Ventis - L'e-shopping parla italiano

Tenuta Saiano "Spinoso" Amaro al carciofo 0,5 lt

38.00 25.90
Prodotto Terminato
Prodotto Brand Spedizione e Resi

Spinoso - Amaro al Carciofo - Spinoso non è altro che l’inflorescenza, raccolta immatura nel mese di maggio, del carciofo di Tenuta Saiano. Una varietà ancestrale, che ha mantenuto nel tempo le sue caratteristiche e i suoi aromi originali. Un ortaggio autoctono, biologico, dal gusto amaro e fresco. Da questo piccolo bocciolo nasce Spinoso, l’amaro depurativo da fine pasto. Un infuso di petali, erbe aromatiche e oli essenziali.

È un digestivo naturale concepito a Tenuta Saiano, nella vineria aromatizzata sui colli di Montebello di Torriana, su ricetta segreta dell’alchimista Baldo Baldinini.

 

Confezione: 1 bottiglia da 0,75 lt

Confezione: 1 bottiglia da 0,5 lt

Ingredienti: Acqua, alcool, zucchero, infuso di carciofi, infusi di sostanze vegetali, aromi.

Gradazione alcolica: 27,5% Vol.

Come si beve: servire liscio e freddo.

La foglia lanceolata è il simbolo della nostra tenuta, una presenza costante della natura selvaggia e incontaminata che si estende su tutta la collina. È per noi come la mano dell’albero, la viva presenza del vento, il segno tangibile di ogni stagione. Pratichiamo un’agricoltura ed un allevamento sostenibili, nel rispetto dei criteri di eco-compatibilità ambientale. Impieghiamo tecniche di coltivazione che rispettino l’ambiente e la biodiversità, salvaguardando la qualità e la tipicità di ogni prodotto. L’azienda agricola di Tenuta Saiano trae origine dal desiderio di trasmettere ai più l’inestimabile valore del legame tra cibo e terra, mediante la promozione dei suoi frutti e la valorizzazione del paesaggio. Impieghiamo tecniche di coltivazione che rispettano i criteri di eco-compatibilità ambientale, salvaguardando la qualità e la tipicità di ciascun prodotto. Alleviamo gli animali, seguendone il naturale ciclo biologico, lasciandoli crescere allo stato semi-brado, in perfetta simbiosi con l’habitat dell’oasi boschiva . Sono dieci gli ettari di vigneti che serpeggiano dalla collina verso valle, sul monte della Scorticata, con filari a cordone speronato, intervallati qui e là da una quercia o da una radura con alcuni alberi da frutto. Al principio di ogni filare piantiamo una rosa, come sentinella della vigna, per comprendere ogni impercettibile cambiamento, perché se la rosa parla subito la vigna no, cresce dentro e in silenzio.

Stimata tra lunedì 10 agosto e martedì 18 agosto.

Per maggiori informazioni sulle nostre politiche di reso visita la sezione Resi e rimborsi